Perù, il primo ministro si dimette e vincono gli indigeni

indigena indios peru

A seguito delle proteste degli indios contro la “legge sulla selva”,  con cui il governo intendeva liberalizzare lo sfruttamento delle risorse naturali della regione amazzonica, il parlamento ha ritirato il decreto in questione

LIMA – Il capo del Consiglio dei Ministri del Perù, Yehude Simon, ha rassegnato le dimissioni martedì scorso, assumendosi il prezzo politico degli scontri avvenuti lo scorso 5 giugno tra gli indigeni della regione amazzonica e le forze della polizia. L’episodio ha causato la morte di 24 poliziotti e di dieci civili.

Continuar leyendo “Perù, il primo ministro si dimette e vincono gli indigeni”

Anuncios