Colombia: via tutti, arriva la diga. È una centrale elettrica ma sembra una guerra

di Barbara Meo Evoli

MEDELLÍN – La costruzione della maggior centrale idroelettrica del paese genererà ancora più ‘desplazados’ e potrebbe determinare nuovi ‘falsos positivos’.

Continuar leyendo “Colombia: via tutti, arriva la diga. È una centrale elettrica ma sembra una guerra”

Anuncios

È necessaria una soluzione pacifica al conflitto colombiano

BOGOTÀ – Dopo 60 anni di conflitti armati fra esercito, paramilitari di destra e guerriglia marxista-leninista in Colombia la soluzione non può essere che negoziata, al contrario la politica intrapresa sia dall’ex presidente Uribe che dall’attuale Santos è stata militarista. Nell’incontro internazionale per la pace in Colombia tenutosi a Buenos Aires si è concluso che la guerra in corso potrà risolversi solo con il dialogo.

Continuar leyendo “È necessaria una soluzione pacifica al conflitto colombiano”

La conferma di Wikileaks: gli studenti uccisi a Sucumbíos non erano delle Farc

WASHINGTON – Secondo un cablo diplomatico rivelato da Wikileaks, gli studenti messicani assassinati dallo Stato colombiano nel bombardamento dell’accampamento delle Farc nel 2008 non appartenevano alla guerriglia. Come al solito la disinformazione impera.

Continuar leyendo “La conferma di Wikileaks: gli studenti uccisi a Sucumbíos non erano delle Farc”

Moncayo libero dopo 12 anni

di Gennaro Carotenuto

Il padre dell'ex sequestrato Pablo Emilio Moncayo

BOGOTÀ – Questa volta che il sequestrato liberato ha ringraziato solo Chávez, Correa e Lula se ne è parlato poco. Niente a che vedere con il grande spazio mediatico riservato a Ingrid Betancourt che simboleggiava la vittoria di Uribe contro le Farc.

Continuar leyendo “Moncayo libero dopo 12 anni”

Scoperta fossa comune con 2 mila corpi

BOGOTÀ – Un’altra fossa comune. Questa volta con 2 mila corpi. E la Colombia dovrebbe essere secondo gli Stati Uniti e la Osa il paradigma della democrazia? La zona dove sono stati rinvenuti i cadaveri è sottoposta a dei costanti attacchi delle forze militari presumibilmente per reprimere le Farc, ma realmente vengono assassinati contadini e leader sindacali. Questi poi sono mascherati da guerriglieri per giustificare la politica sostenuta dagli Usa di lotta al terrorismo.

Continuar leyendo “Scoperta fossa comune con 2 mila corpi”

Arrestato un generale per il massacro di oltre 30 persone

falsos_positivos 2BOGOTA’ – Un granello di giustizia in Colombia. Un paese dove il sistema giudiziario è talmente corrotto che non riesce a condannare i colpevoli di massacri di interi villaggi. Un paese spesso preso come modello di democrazia in America latina. Un paese dove sono migliaia i ‘falsos positivos’. La pratica disumana dei paramilitari consiste nell’uccisione di contadini, la cui salma viene posta nelle mimetiche dei guerriglieri delle Farc così da poter giustificare il dispiegamento dell’esercito e l’autoritarismo del governo. E’ stato arrestato un generale accusato dell’assassinio di oltre 30 persone di un villaggio. Il massacro era stato compiuto dai paramilitari di estrema destra ben 8 anni fa. Ciò mostra l’inequivoca alleanza fra l’esercito, che riferiva al governo dell’ex presidente Andrés Pastrana, e i paramilitari.

Continuar leyendo “Arrestato un generale per il massacro di oltre 30 persone”