Le radio illegali

radio

di Barbara Meo Evoli

CARACAS – “Sono state chiuse da Chávez 34 radio e due televisioni libere”. “Ma il governo ha già programmato la chiusura di altre 200”. Così hanno tuonato i media dell’opposizione venezolana e così hanno ripetuto quasi tutti i media del mondo. Ma l’etere è un bene pubblico inalienabile e lo stato ha il dovere di regolarne il suo utilizzo.

Continuar leyendo “Le radio illegali”

Anuncios

Gli indigeni reclamano uno spazio nell’etere

radiodifusion

BUENOS AIRES – Il controllo dell’opinione pubblica argentina è senza dubbio il fondo delle dure lotte necessarie a modificare la legge sulla radiodiffusione, emanata durante la dittatura. Le grandi corporazioni non sono disposte a lasciare il potere che per decenni hanno utilizzato per manipolare la realtà e beneficiarsene. Ma gli indigeni oggi hanno deciso di far sentire la propria voce, dopo secoli di invisibilità imposta dallo stato.

Continuar leyendo “Gli indigeni reclamano uno spazio nell’etere”