Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘elezioni’

Perché dal 1999 ad oggi il Venezuela è stato classificato tra le dittature peggiori al mondo? Con quali prove e sulla base di quali parametri? Eccovi un decalogo dei diritti civili e politici rispettati in Venezuela, paradossalmente il paese delle “troppe libertà”.

Pubblicato sulla rivista Geopolitica: www.geopolitica-rivista.org/19120/perche-chavez-ha-rivinto-oltre-la-propaganda/

Lanciamo un appello al governo francese … affinché prenda consapevolezza della deriva antidemocratica d’un regime che … è indirizzato verso il totalitarismo” (Libération, 19/11/2007).

I principali osservatori indipendenti che hanno analizzato con attenzione la gestione di Chávez coincidono sul fatto che la autocrazia eletta bolivariana assomiglia ogni giorno di più a una normale dittatura” (El Mundo, 16/2/2009).

“‘Perchè il Campidoglio offre il suo patrocinio a una mostra a Roma sul dittatore Chavez?’ ha chiesto Giulio Santagata del Pd annunciando un’interrogazione parlamentare al ministro degli Esteri” (Repubblica, 2/3/2012).

(altro…)

Read Full Post »

di Roberto Codazzi

PORTO PRINCIPE – Ad oggi il colera ha ucciso 3.340 persone e infettato altre 150 mila. Molti stati, tra cui l’Italia, hanno promesso aiuti che poi non mai hanno inviato

(altro…)

Read Full Post »

di Simone Bruno

BOGOTÀ – Juan Manuel Santos sfiora la vittoria al primo turno, staccando Mockus, suo diretto avversario, di oltre venti punti. Ovviamente vince il partito dell’astensione che si attesta al 51 per cento. Santos è l’autore dell’attacco militare all’accampamento delle Farc in Ecuador a pochi kilometri dalla Colombia dove morirono 18 persone ed è stato coinvolto nello scandalo dei Falsos Positivos. Si prospetta un difficile futuro per la Colombia.

(altro…)

Read Full Post »

di Stella Spinelli

SANTIAGO – Si ferma la più grande miniera a cielo aperto del maggiore produttore di rame al mondo, il Cile. I lavoratori hanno incrociato le braccia il 4 gennaio in protesta contro i mancati aumenti salariali richiesti. Questo problema è una ‘gran gatta da pelare’ lasciata in eredità dal governo uscente di Bachelet al prossimo eletto il 17 gennaio.

(altro…)

Read Full Post »