Cuba post Fidel

Arrivano i cellulari, dvd, computer, elettrodomestici prima proibiti. Però Internet ancora no.

Il non traffico dell'Avana

1 maggio 2008

Tre mesi fa Fidel Castro ha rinunciato al potere e il testimone è passato al fratello Raul. Da quel momento qualcosa è cambiato a Cuba. Il neo presidente Raul, aveva annunciato, nel suo discorso di insediamento davanti all’Assemblea nazionale, che sarebbero stati aboliti «alcuni dei divieti che limitano la vita dei cittadini» cubani. La misura non si è fatta attendere.

Ed infatti è stato abolito il divieto imposto ai cubani sull’isola di pernottare negli alberghi per turisti e di acquistare vari elettrodomestici, come computer, lettori dvd, videoregistratori, bici elettriche, televisori a schermo piatto, forni a microonde e antifurti per auto. Poi è stato abolito anche il divieto ad acquistare un cellulare, che prima veniva spesso bypassato intestando il telefonino a uno straniero.

Continuar leyendo “Cuba post Fidel”

Anuncios