Il Consolato si attiva: da oggi le medicine, a breve l’assistenza medica

Il Console generale Giovanni Davoli

CARACAS – In risposta alle richieste di molti connazionali, il Consolato generale d’Italia ha firmato una convenzione con le farmacie Locatel per la somministrazione delle medicine ed entro la fine del mese stipulerà un accordo per le cure mediche con una rete di cliniche presenti su tutto il territorio nazionale.

Dopo le ristrettezze del 2010, per le quali il Consolato si era visto obbligato a ridurre il numero di persone assicurate con Rescarven, quest’anno sarà utilizzato un nuovo strumento per l’assistenza medica agli italiani bisognosi. Grazie all’accordo in procinto di firma i connazionali potranno riferirsi al Consolato di Caracas, di Maracaibo e ai consolati onorari dimostrando il proprio stato di necessità economica per chiedere la sottoposizione a un esame o la somministrazione di una cura medica in una delle cliniche convenzionate della rete nazionale.

“Siamo in attesa dei fondi dall’Italia – spiega il Console generale Giovanni Davoli – per poter concludere il contratto e far partire questo nuovo sistema che sicuramente funzionerà bene. In questo modo infatti il Consolato non paga il rischio insito nell’assicurazione, riducendo così il costo complessivo del servizio offerto agli italiani”.

Se per le cure mediche gli italiani bisognosi dovranno aspettare qualche settimana, la convenzione per le medicine con Locatel è già vigente.

“Con questo nuovo strumento i connazionali non dovranno più anticipare il costo dei farmaci – afferma soddisfatto dell’accordo raggiunto Davoli -. Coloro che hanno bisogno di determinate medicine e si trovano in difficoltà economiche possono rivolgersi direttamente al Consolato e verrà loro indicata la farmacia Locatel più vicina al proprio domicilio dove recarsi ad acquistare gratuitamente i farmaci prescritti dal medico”.

“Ovviamente le risorse del Consolato non sono illimitate – conclude – per cui verranno utilizzate nel trascorso dell’anno con l’obiettivo di andare incontro alle necessità dei connazionali”.

Barbara Meo Evoli

http://www.meoevoli.eu

Annunci

Informazioni su barbarameoevoli

Reporter
Questa voce è stata pubblicata in Comunità italiana e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...