L’Ecuador risarcirà la Chevron

QUITO – Non solo la Texaco ha sfruttato per anni i giacimenti petroliferi dell’Ecuador, lasciando al paese andino le briciole della ricchezza del suo sottosuolo, adesso il paese progressista deve risarcire ben 700 milioni di dollari alla multinazionale statunitense. Così è stato deciso dalla Corte Permanente degli Arbitrati dell’Aia. Il Tribunale avrebbe deciso lo stesso?

Texaco, poi divenuta Chevron, presentò tra il 1991 ed il 1993 ai tribunali ecuadoriani sette cause contro la compagnia petrolifera Petroecuador. Le contese erano incentrate sulla risoluzione dei contratti commerciali tra Chevron e Petroecuador; una causa vertiva sulla violazione del contratto per la cessione di una quota di petrolio dalla multinazionale statunitense all’Ecuador e che quest’ultimo esportava violando alcuni, presunti, accordi che imponevano allo stato andino l’uso interno del greggio e non la sua commercializzazione.

Le cause intentate dalla Chevron non hanno mai avuto risposta da parte della giustizia ecuadoriana e per questo motivo la multinazionale statunitense ha deciso nel 2006 di rivolgersi alla Corte Permanente degli Arbitrati dell’Aia (Paesi Bassi) che a fine marzo 2010 ha emesso il suo verdetto.

Il Tribunale dell’Aia ha stabilito che l’Ecuador dovrà pagare 700 milioni di dollari di risarcimento alla Chevron, più gli interessi cumulati e spese legali.

Secondo alcune indiscrezioni, dato che le motivazioni della sentenza ancora non sono state rese pubbliche, la Corte ha riscontrato una violazione del Trattato Bilaterale per gli Investimenti tra Stati Uniti e Ecuador, in quanto quest’ultimo non ha attivato tutti i canali per la risoluzione del contenzioso.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ecuador e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...