Alla riscoperta delle nostre radici

MARACAY – Domani si celebra presso la Casa d’Italia di Maracay la presa di servizio della nuova Giunta direttiva di Federazione delle associazioni italo-venezolane (Faiv). Gli obiettivi del nuovo presidente Mariano Palazzo sono rafforzare l’unione fra Club italo-venezolani, Comites, Cgie e associazioni. Ma tutte questi istituti presuntamente ‘rappresentativi’ della collettività italiana lo sono davvero? O sono solo la proiezione dell’elite italiana in Venezuela?

Portare avanti il Festival ‘Tradizionando’ per ricordare le nostre radici e promuovere l’unione fra il mondo dell’associazionismo e i club italo-venezolani. Questi due degli obiettivi del nuovo presidente della Federazione delle associazioni italo-venezolane (Faiv) Mariano Palazzo.

Domani si celebra alle 12 presso il salone Cristoforo Colombo della Casa d’Italia di Maracay (Cim) la presa di servizio della nuova Giunta direttiva di Faiv, eletta qualche mese fa.

Palazzo, oggi presidente del Cim e uomo dalla lunga carriera all’interno degli istituti della nostra collettività, punta a far rivivere le associazioni regionali italiane per far sì che lavorino in sintonia con tutti e trenta i centri italo-venezolani sparsi per il paese, di cui gli attivi sono attualmente circa 25.

“Cercheremo di promuovere – dice Palazzo, ex presidente del Fedeciv e della scuola Dante Alighieri – la creazione e il mantenimento di buone relazioni fra club e associazioni, per esempio facendo in modo che le feste, le verbene e le attività di queste ultime si svolgano all’interno dei primi”.

Fondamentale è l’apporto dei giovani al mondo dell’emigrazione italiana. Senza i figli e i nipoti dei primi emigranti italiani non sarà possibile conservare le nostre tradizioni:

“Bisogna seguire l’esempio del Cim. Bisogna fare di tutto per farli partecipare alle attività e per far sentire la loro voce”.

Palazzo ha sottolineato poi che, oltre al vincolo fra le associazioni e i club, Faiv promuoverà la costruzione di una rete solida con le autorità italiane, i Comites e il Cgie.

Sarà inoltre elaborata una base di dati con tutti i mezzi di comunicazione, radio, televisioni, supplementi, riviste, che che abbiano un legame con la collettività italiana:

“Sarà una lunga indagine ma è necessaria per fare in modo che gli operatori italiani sappiano dove pubblicare o mandare in onda una notizia affinché venga recepita dalla comunità”.

Gli statuti della Faiv sono già stati aggiornati dall’ex presidente Nicola Cicenia, ma vi è bisogno di ulteriori modifiche per dar continuità al lavoro in sinergia fra Faiv e Club:

“Molte giunte direttive dei nostri centri sono elette per un anno ed, invece, quella di Faiv per due anni. Visto che i membri di Faiv spesso sono gli stessi presidenti dei Club, l’obiettivo è di far coincidere nell’arco di sei mesi l’elezione della giunta di Faiv con quella dei Club e portare alla durata di due anni tutti gli incarichi dei Club”.

Anche grazie al successo del I Festival culturale italo-venezolano ‘Tradizionando’ 2009 Palazzo è stato scelto come presidente. Nel dicembre 2009 si sono presentati presso il Cim artisti italo-venezolani provenienti, oltre che da Maracay, da Acarigua, Guanare, Barquisimeto, San Fernando de Apure, Caracas, Valencia e Los Teques:

“Porteremo avanti con entusiasmo il nostro festival che sarà presentato ogni due anni in sedi diverse per rinvigorire l’italianità dei Centri”. 

Barbara Meo Evoli

www.meoevoli.eu

Annunci

Informazioni su barbarameoevoli

Reporter
Questa voce è stata pubblicata in Comunità italiana e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...