Scoperta fossa comune con 2 mila corpi

BOGOTÀ – Un’altra fossa comune. Questa volta con 2 mila corpi. E la Colombia dovrebbe essere secondo gli Stati Uniti e la Osa il paradigma della democrazia? La zona dove sono stati rinvenuti i cadaveri è sottoposta a dei costanti attacchi delle forze militari presumibilmente per reprimere le Farc, ma realmente vengono assassinati contadini e leader sindacali. Questi poi sono mascherati da guerriglieri per giustificare la politica sostenuta dagli Usa di lotta al terrorismo.

Gli abitanti di La Macarena, municipio a circa 200 chilometri dalla capitale colombiana Bogotà, hanno denunciato l’esistenza nel loro territorio di un’enorme fossa comune contenente circa 2 mila corpi.

Stando alle dichiarazioni degli abitanti i corpi sarebbero stati seppelliti dai militari dell’esercito. La fossa sarebbe stata scavata in una zona compresa fra l’aeroporto e una base militare.

L’area in cui si trova La Macarena è da diverso tempo protagonista di operazioni militari contro i guerriglieri delle Farc (Forze Rivoluzionarie della Colombia).

Le organizzazioni sociali presenti a La Macarena hanno fatto sapere che negli ultimi quattro anni sarebbe stata registrata la scomparsa di contadini e leader sindacali molto conosciuti in zona.

Secondo testimoni moltI dei corpi senza vita sepolti nella fossa comune sarebbero stati sotterrati durante il 2009.

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión /  Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión /  Cambiar )

w

Conectando a %s