Uno su quattro Mapuche è povero

mapuche

SANTIAGO – Uno su quattro Mapuche che abita nella regione di Araucanía, 700 chilometri a sud di Santiago, vive in condizioni di povertà, secondo una ricerca condotta dal Centro per gli studi (CEP). La realtà indigena, ancora spesso, è incompresa e bisfrattata dai governi progressisti dell’America latina.

Secondo la relazione, il 12% dei 250.000 Mapuche che vive in quella regione è analfabeta, la media è quattro volte superiore a quella generale del Cile. In Araucanía abita il 30% dei mapuche e il 70% di essi vive in zone rurali, dove svolge lavori agricoli.

Il governo ha dato 650.000 ettari di terra ai Mapuche, ma la loro produttività è bassa a causa dell’insufficiente sostegno finanziario e tecnico. Da venti anni il popolo indigeno dei Mapuche è in uno stato di protesta continua contro il governo affinché siano rispettati i suoi diritti ancestrali.

L’economista Rodrigo Cerda dell’Università Cattolica, ha riferito al quotidiano “El Mercurio” che il popolo Mapuche “è il gruppo che ha il più basso livello di istruzione”, per questo si trova in una condizione di deterioramento in tempi di crisi economica.

“L’economia regola il loro lavoro più velocemente, e il tasso di disoccupazione è esploso fra di loro con questa crisi”. L’economista  ha aggiunto che il 25% di loro non ha alcun contratto, due terzi non sono quotati in un sistema di protezione sociale e quasi la metà può accedere all’assistenza sanitaria solo se gratuita.

www.meoevoli.eu

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión /  Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión /  Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión /  Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión /  Cambiar )

w

Conectando a %s