Si candida l’indagato dell’assassinio di 13 indigeni

pando_leopoldo_fernandez_512_324LA PAZ – Gli sforzi della opposizione per affrontare nelle elezioni di dicembre il presidente Evo Morales hanno avuto oggi un imprevista svolta con la candidatura alla vicepresidenza dell’ex prefetto di Pando, Leopoldo Fernández, in carcere da dieci mesi.

La candidatura di Fernández ha aperto un inedito caso politico e giuridico, visto che l’ex prefetto è in carcere da settembre, con l’accusa contestatagli dal governo per fatti di violenza nei quali sono morte 13 persone, ma fino a oggi non è stato sottoposto a regolare processo, nè condannato.

Secondo l’annuncio di ieri, a sette giorni dallo scadere del termine per l’iscrizione delle candidature per le elezioni del 6 dicembre, Fernández sarà candidato come vice presidente di Manfred Reyes Villa, ex prefetto di Cochabamba.

I due ex prefetti sono stati acerrimi oppositori di Evo Morales. Il mandato di Reyes Villa è stato revocato nel referendum di agosto del 2008 nonostante i problemi giuridici d’incostituzionalità e il suo rifiuto a partecipare alla consultazione.

Il mandato di Fernández, invece, è stato ratificato con più del 60 per cento dei voti, ma dopo la morte delle 13 persone nella regione amazzonica del nord del paese, è stato recluso nel principale carcere di La Paz.

Gli ex prefetti parteciperanno sotto la sigla di “Plan Progreso”, una aggregazione cittadina riconosciuta dalla Corte Elettorale. Il “Plan progreso” è stato fondato ed è capeggiato dall’ex prefetto di La Paz , José Luís Paredes, il cui mandato è stato revocato ad agosto.

L’imprevista alleanza dei tre ex prefetti è stata annunciata appena 24 ore dopo che è fallito l’ennesimo tentativo degli oppositori prefetti di Santa Cruz, Tarija, Chuquisaca e Beni di formare un fronte unico di opposizione.

Fino ad ora i prefetti e dirigenti civici di quei dipartimenti erano in testa alla opposizione a Morales rivendicando autonomia per le loro regioni, motivo per il quale il governo li ha accusati di tentare un golpe politico per destituirlo.

”Mientras tanto, siguen buscando alianzas en torno a sus propias candidaturas el ex presidente Jorge Quiroga, el ex vicepresidente Victor Hugo Cárdenas, el empresario Samuel Doria Medina, el alcalde de Potosí René Joaquino, y el ex presidente del comité cívico de Santa Cruz German Antelo.”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bolivia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...