Argentina e Messico appoggiano Zelaya

america-latina-4 nuovaL’America latina unita contro il dittatore Micheletti. Oltre a Cuba, Bolivia, Ecuador e Venezuela, anche il governo argentino e messicano, hanno rinnovato il loro appoggio al deposto e legittimo presidente dell’Honduras Zelaya

I ministri degli Affari Esteri del Messico e dell’Argentina, rispettivamente, Patricia Espinosa e Jorge Enrique Taiana, hanno rinnovato ieri il loro appoggio al deposto presidente dell’Honduras Manuel Zelaya e si sono pronunciati per il non riconoscimento del risultato di qualsiasi elezione indetta dal governo di fatto di Roberto Micheletti.

Espinosa e Taiana hanno condannato il golpe militare in Honduras e hanno espresso “l’appoggio incondizionato” dei loro rispettivi governi al deposto presidente Zelaya; al tempo stesso hanno affermato che qualsiasi processo elettorale “è inammissibile”se non è convocato dal governo legittimo dell’Honduras. I funzionari – che faranno parte della missione dei ministri che recheranno in Honduras per cercare una soluzione alla crisi -, hanno annunciato che la prossima settimana sarà fissata la data per la visita dei diplomatici.

Il ministro argentino sta effetuando una visita ufficiale in Messico, con una delegazione di 60 imprenditori che cercano ampliare gli investimenti e lo scambio di beni in entrambi paesi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Honduras e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...