La musica classica si sposa con il tambor e il golpe llanero

Al concerto dell’Orchestra sinfonica giovanile e infantile di Vargas erano presenti il maestro Abreu e il governatore dello stato Vargas, Garcia Carneiro.  Il giovane direttore Domenico Lombardi spiega così perché ha scelto di tornare in America latina e dedicarsi al Sistema delle Orchestre giovanili del Venezuela (Fesnojiv): “Vedere i ragazzi sorridere ascoltando Mozart sotto un semplice tendone in piedi sul terriccio ha un valore inestimabile”. Il Fesnojiv ha l’obiettivo di togliere dalla strada i gruppi di ragazzi più vulnerabili e offrire loro una professione e un posto di lavoro all’interno del Sistema. 

L'Orchestra sinfonica giovanile e infantile dello stato Vargas diretta dal maestro Lombardi

L'Orchestra sinfonica giovanile e infantile dello stato Vargas diretta dal maestro Lombardi

CARACAS – La sala José Felix Ribas era gremita e la gente non smetteva di applaudere. L’Orchestra sinfonica infantile e giovanile dello stato Vargas diretta magistralmente da Domenico Lombardi è riuscita a unire la musica classica con i ritmi indigeni e africani.

Al concerto, tenutosi mercoledì scorso, è stato presente sia il maestro José Antonio Abreu, che il governatore dello stato Vargas, Jorge Luís Garcia Carneiro.

 “Un concerto spettacolare che fa emozionare” dice entusiasta una spettatrice all’uscita del Teresa Carreño di Caracas, dopo essersi asciugata le lacrime.

Garcìa Carneiro ha consegnato la medaglia ‘Carlos Subré’ di prima classe all’Orchestra di Vargas in omaggio al livello di preparazione musicale raggiunto dai ragazzi e ricordando il valore sociale delle Orchestre sinfoniche giovanili e infantili del Venezuela (Fesnojiv). Il progetto, infatti, fornisce da 30 anni una formazione musicale, attraverso la pratica collettiva, a bambini e giovani di scarse condizioni economiche. Il suo obiettivo è togliere dalla strada i gruppi di ragazzi più vulnerabili, offrire loro una professione e un posto di lavoro all’interno del Fesnojiv. Il governatore ha inoltre consegnato la medaglia di terza classe al fagottista solista Eduardo Calzada.

Subito dopo il concerto, Lombardi trasmette così le proprie impressioni:

“Tutti i giovani membri dell’Orchestra hanno dato il meglio di loro. E il maestro Abreu – una delle icone della musica e della cultura venezolana e vincitore del ‘Premio internazionale della musica’ dell’Unesco – è rimasto molto entusiasta del concerto e ha rimesso nelle mani del governatore García una decorazione per il sostegno offerto al Fesnojiv”.

L’orchestra ha presentato “Il flauto magico” di W. A. Mozart e il “Basson Concerto Op. 75” di C. M. V. Weber. Nella seconda parte ha suonato “La fantasia Sinfonica San Juan Bautista”, composta dagli stessi suoi membri, con il ‘Gruppo Madera’. Poi ha concluso con “Afroropo”, una fusione fra ‘tambor’ e ‘golpe llanero’.

Il giovane direttore Lombardi è nato in Venezuela, si è diplomato presso il Conservatorio di Latina e da cinque anni dirige l’Orchestra di Vargas. Così spiega la scelta del ritorno in America latina e la dedicazione al Fesnojiv:

“Vedere i ragazzi sorridere ascoltando Mozart sotto un semplice tendone in piedi sul terriccio ha un valore inestimabile”.

Considerando che oggi il Sistema delle orchestre di Vargas opera in 5 nuclei con 850 alunni, Lombardi, sottolinea che, entro la fine dell’anno, vi saranno ben 4 mila iscritti in 12 nuclei di formazione. A inizio luglio il sindaco di Vargas, Alexis Toledo, ha consegnato all’Orchestra, in presenza del direttore, 100 mila Bs F per l’acquisto di strumenti musicali.

Barbara Meo Evoli

www.meoevoli.eu

Annunci

Informazioni su barbarameoevoli

Reporter
Questa voce è stata pubblicata in Sociale e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...