Evo chiama il popolo indigeno a prendere il potere economico

Evo Morales, il primo presidente indigeno della storia della Bolivia, chiama gli ‘indios’ ad attivarsi e prendere le redini dell’economia del paese. Potere economico infatti significa potere politico. In un paese in cui il 50% sono indigeni e il 30% sono meticci, è arrivato il momento di una ripartizione equa del potere.

Il presidente della Bolivia Evo Morales

Il presidente della Bolivia Evo Morales

LA PAZ – Il presidente boliviano Evo Morales ha invitato ieri i movimenti sociali del suo paese a “prendere il potere economico per controllare il potere politico” e ha rivendicato la proprietà comunitaria della terra, all’inizio del processo di autonomie indigene.

“Soltanto quanto avremo il potere economico avremo il potere politico e saremo liberi”, ha sottolineato Morales, durante l’applicazione dell’Autonomia Indigena Originaria Contadina, prevista nella nuova costituzione.

L’atto si è celebrato il giorno d’anniversario dell’instaurazione del giorno dell’ ‘indio’, il 2 agosto 1953, quando il presidente Víctor Paz Estenssoro aveva decretato la riforma agraria dopo una rivoluzione nazionalista che aveva trasformato tutte le strutture del paese.

Evo Morales a capo dell’applicazione dell’Autonomia Indigena dalla località di Camiri, un municipio rurale ubicato a 1.300 chilometri a sud est di “La Paz”, ha consegnato circa 5.000 titoli di proprietà, equivalenti a 70.000 ettari di terra per le comunità indigene della regione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bolivia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...