Cooperazione Italia-Venezuela in radioterapia oncologica

oncologia

CARACAS – Si conclude oggi la VII edizione della Due giorni di Radioterapia oncologica in cui partecipano dei riconosciuti specialisti italiani. L’evento, che si svolge nell’Auditorium del Giardino botanico di Caracas, è stato promosso dalla Società venezolana di radioterapia oncologica e dall’Ambasciata d’Italia in Venezuela.

La giornata di ieri è stata presenziata da più di cento medici e si è aperta con il discorso del presidente della Società Venezolana di Radioterapia oncologica, dott.. Igor Rodríguez, e del capo del dipartimento di Radioterapia e medicina nucleare dell’Ospedale Universitario di Caracas, dott.ssa Thaís Rebolledo.

Rebolledo, ha dichiarato che si sono riuniti ieri professionisti, non solo italiani, ma anche argentini, statunitensi, francesi e, ovviamente, venezolani per discutere delle tecniche, dei farmaci e dei macchinari più efficaci nel trattamento del cancro.

Ieri si è svolta una videoconferenza sul presente e sul futuro del cancro della prostata presentata dai dott. Alberto Pupi, Giampaolo Biti e Fabricio Banci dell’Ospedale universitario di Careggi di Firenze.

Oltre al simposio sul trapianto di midollo osseo, oggi sono in programma varie conferenze sulla radiochirurgia del sistema nervoso centrale, sulle nuove tendenze nel trattamento di tumori alla testa e al collo e sugli ultimi aggiornamenti riguardo al cancro al seno, con l’intervento del dott. Giorgio Chierego, appositamente venuto dall’Italia.

Rebolledo ha tenuto a sottolineare l’importanza degli accordi fra l’Universidad Central de Venezuela (Ucv) e le Università di Firenze e Modena, attraverso i quali un gruppo di medici e tecnici radiologi venezolani hanno ricevuto dei corsi di formazione in Italia:

“Questo ci ha permesso – ha affermato – di offrire un servizio integrale, gratuito e di qualità a migliaia di pazienti che sono curati nel nostro dipartimento di radioterapia e medicina nucleare”.

Il servizio di Radioterapia oncologica dell’Ospedale universitario funziona da 41 anni e fornisce la cura alle persone affette da cancro che non hanno i mezzi per poter pagare una clinica privata.

Barbara Meo Evoli

www.meoevoli.eu

Annunci

Informazioni su barbarameoevoli

Reporter
Questa voce è stata pubblicata in Comunità italiana e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...