Bolivia, quattro decadi di “desaparecidos”

Spesso si associa l’idea di “desaparecidos” unicamente all’Argentina. Ma non è così. La barbarie delle “desapariciones” ha afflitto tutta l’America latina: dal Messico al Cile attraversando tutto il continente. E colpendo anche la Bolivia.

desaparecidos bolivia

LA PAZ – Un gruppo di antropologi argentini ha cominciato martedì la ricerca dei resti di più di mezzo centinaio di persone che sono morte 39 anni fa durante delle azioni di guerriglia nelle vicinanze di Teoponte, un piccolo paese boliviano ubicato tra le Ande e la regione amazzonica a circa 300 chilometri al nord-est di La Paz.

I guerriglieri sono stati sepolti in circa 19 luoghi previamente identificati, ha segnalato la presidentessa dell’Associazione dei Familiari di “Desaparecidos” e Martiri della Democrazia (Asofamad per le sigle in spagnolo), Delia Cortez.

Teoponte e le sue vicinanze, con una densa vegetazione e fiumi copiosi, sono stati lo scenario di uno scoppio guerrigliero che ha unito un gran numero di universitari boliviani nell’intento di continuare con le azioni dell’abbattuta guerriglia di Ernesto Che Guevara nell’ ottobre del 1967, nel sud-oriente boliviano, però si sono arresi davanti alla mancanza di esperienza, alle terribili condizioni del terreno e al duro allenamento dei militari dell’ Esercito boliviano.

Si calcola che circa 58 persone, quasi tutte appartenenti alla Democrazia Cristiana, sono morte tra luglio e novembre del 1970, tra le quali figurano Néstor Paz Zamora, fratello del ex presidente Jaime Paz Zamora (1989-1993), i cui resti sono stati recuperati durante quella gestione presidenziale.

www.meoevoli.eu

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bolivia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...