Perù, il primo ministro si dimette e vincono gli indigeni

indigena indios peru

A seguito delle proteste degli indios contro la “legge sulla selva”,  con cui il governo intendeva liberalizzare lo sfruttamento delle risorse naturali della regione amazzonica, il parlamento ha ritirato il decreto in questione

LIMA – Il capo del Consiglio dei Ministri del Perù, Yehude Simon, ha rassegnato le dimissioni martedì scorso, assumendosi il prezzo politico degli scontri avvenuti lo scorso 5 giugno tra gli indigeni della regione amazzonica e le forze della polizia. L’episodio ha causato la morte di 24 poliziotti e di dieci civili.

Le dimissioni di Simon si verificano in mezzo a una nuova crisi nazionale, scatenatasi da un’ondata di scioperi e di mobilitazioni indette per questa settimana. In una lettera, consegnata al Consiglio dei Ministri durante una seduta che si svolgeva nel Palazzo del Governo, il ministro dimissionario scrive che per nove mesi ha avuto “l’occasione di servire il suo paese” e ringrazia la fiducia accordatagli dal presidente Alan García. Simon passa pure in rassegna i successi della sua amministrazione, tra cui i passi fatti dal governo verso il decentramento.

Riferendosi allo scontro sanguinoso nella provincia amazzonica, Simon annota: “Ho pagato, come si deve, il prezzo politico di questa sciagura che segna la patria”. La lettera si conclude con un elogio del presidente della Repubblica. Il presidente García aveva annunciato negli ultimi giorni che il prossimo fine settimana ci sarebbe stato un rimpasto ministeriale. Nelle ultime settimane la popolarità di García è calata di dieci punti percentuali secondo un sondaggio effettuato dall’Università Cattolica e Pontificia del Perù.

www.meoevoli.eu

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s