Presentazione del 16 maggio 08 al Fleming

BarbaraVenerdì 16/05/2008 a Casa Meo-Evoli Barbara ha presentato le sue foto agli amici di famiglia. In una trentina di persone si sono stretti intorno a lei, le sono stati vicini e hanno chiesto molte informazioni.

Grazie a tutti gli amici… e mandate vostri commenti!

Leonardo Meo-Evoli


Ecco alcune foto

Barbara

Ecco Barbara durante il suo intervento

 

Anne

Anne che intrattiene gli invitati

 

La sala

La sala con gli invitati

 

Gli invitati

Alcuni invitati nella sala

 

Leo

Leo che “introduce” Barbara

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Italia - America latina e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Presentazione del 16 maggio 08 al Fleming

  1. corinne ha detto:

    Bravo, bravo, bravo, Barbara, tu as le cran des “grand/es”! J’ai beaucoup aimé tes présentations vivantes, on reconnait la pro, d’habitude les soirées diapo sont ennuyeuses au possible, ce n’était pas le cas vendredi. Je te souhaite une très brillante carrière, tu la mérites.

    Mi piace

  2. alessandro ha detto:

    Barbara, ti ringrazio anche a nome di Enrica per la serata. Le foto erano bellissime e i tuoi commenti ci hanno permesso di vedere una faccia della realtà molto realistica, priva di fastidiose derive sentimentali. Vorri che tutti i cosidetti “cronisti d’assalto” sapessero presentare la realtà senza enfasi così come tu hai fatto. Spro che la cosa si ripeta in futuro. Ti abbracciamo

    Mi piace

  3. Osvaldo ha detto:

    Ogni genitore può vedere in Barbara la propria figlia o il proprio figlio che intuisce una strada e la percorre con tenacia. La lontananza o la permanennza in paesi difficili possono procurare pensieri, ma non sono davvero più realizzati i genitori di figli che si stanno realizzando?
    Per i vecchi barbagianni nostalgici è stato bello vedere che Cuba, nonostante i noti problemi, disegni aspetti di nobiltà e vivacità sui volti dei suoi cittadini. E di Cuba si possono amare anche le pietre sbrecciate, le colonne lesionate e gli intonaci cadenti.
    Notevoli le fotografie; talvolta i forti contrasti ben si coniugavano alle forti immagini; talvolta superbi impasti di colore sbalordivano i miei occhi.
    Grazie alla famiglia Meoevoli che ci vuole bene.
    Osvaldo

    Mi piace

  4. Osvaldo ha detto:

    Per Sandro: mi devo vergognare dei sussulti del cuore per Cuba? E’ una deriva sentimentale vedere gli occhi dei cubani più vivi di quelli dei messicani? Sarà merito di Castro?
    Osvaldo

    Mi piace

  5. alessandro ha detto:

    Caro Osvaldo, nella mia visione liberale del mondo, c’è spazio per tutti i non violenti, in particolare per quelli come te che hanno una visione romantica della vita. Non la condivido ma in qualche modo la invidio perchè voi vedete i colori dove noi più realisti vediamo il bianco e nero. Credo che sia i grandi progressi che i grandi disastri della storia, siano generati da “visionari” come te e che a noi pragmatici resti solo l’incarico di amministrare quello che c’è riducendo i grandi sbalzi sia positivi che negativi. Ringrazio il caso che mi ha permesso di avere amici come te e Barbara che vedono quello che io non riesco a vedere, anche se talvolta vi attaccate a realtà che sono più nella vostra mente che nella vita vera.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...